lunedì 14 luglio 2014

Lettera del Consiglio all'Amministratore - 14.07.2014

Nella riunione del Consiglio Condominiale del 14.07.2014  i Consiglieri hanno firmato e consegnato una lettera all'Amministratore: una copia della lettera si puo' leggere cliccando sul seguente collegamento/link web : 

Leggi/scarica il testo della Lettera 




mercoledì 7 maggio 2014

VERBALE Assemblea 2014

Il verbale si puo' leggere/scaricare cliccando sul seguente link:  VERBALE  

giovedì 17 aprile 2014

Convocazione Assemblea : Lun. 05 maggio 2014

In Portineria c'e' da ritirare la busta con la 
convocazione dell'assemblea 2014 che si terra' 
Lunedi 05 maggio 2014
presso la sala della Parrocchia S. Curato d'Ars
in Via Giambellino 127 - Milano

IMPORTANTE: chi non partecipa e' invitato a dare la propria delega ad un'altro condomino o ad un consigliere

giovedì 10 aprile 2014

=> 2a rata spese 2014, anticipo SCAD 01.05.2014

(avviso ricevuto dall'amministratore)
============================
Dopo la decisione di posporre l’assemblea condominiale per l’approvazione del bilancio consuntivo 2013 al 5 maggio, unitamente al preventivo 2014 ci troviamo a far fronte alle
spese di quattro mesi  GENNAIO – APRILE con una sola rata anticipata di € 150.499 , pagata per circa 140.000

Nel periodo 1 GENNAIO 2014-31 MARZO 2014 ABBIAMO PAGATO FATTURE per 115.118 euro
Nel mese di APRILE verranno addebitate spese LUCE-GAS-relative a FEBBRAIO 2014 e PULIZIE MARZO 2014   PER 50.000 euro 
Pertanto ci troveremo alla fine di Aprile con uscite certe per € 165.000

Stimando nel mese di maggio ulteriori esborsi per 50'000 euro di RID raggiungeremo un esborso totale di 215.000 EURO senza contare altre fatture ( ITER, SCHINDLER) che dovranno essere
pagate.

Quindi, come considerato nella riunione del Consiglio di Condominio, richiederemo una seconda rata anticipata con scadenza 1 maggio 2014 , sempre dell’importo di € 150.499 . Con tale rata dovremmo coprire le spese presunte fino alla fine di Giugno 2014.

IL Conguaglio 2013 che si e’ chiuso con un maggior costo di € 22.000 verra’ recuperato con il MAV della terza rata,  la cui data  verra’ stabilita con la delibera assembleare del 5 Maggio 2014

Cordialmente
G. MATTEI - Amministratore
===================================

domenica 16 marzo 2014

=> Convocazione Consiglio : VEN. 28 Mar. 2014 <=

Il Consiglio di Condominio è stato convocato

Venerdi  28 marzo  2014 , ore 18:00

presso Uff. Amm.re MATTEI in Via Carozzi 18 (Bisceglie) Milano. 
Chi desidera puo' partecipare, si raccomanda la puntualità.

All'esame il RENDICONTO chiusura anno 2013  e  preparazione Assemblea 2014
===================================

venerdì 14 marzo 2014

Un'opinione su operato amministratore Geom. Mattei

Bisogna purtroppo rilevare che l’Amministratore non supervisiona adeguatamente i fornitori e non li controlla/riprende in modo sollecito, ma neppure reagisce rapidamente attivandosi sulle nuove iniziative che gli vengono suggerite dai Consiglieri, i quali sono quindi obbligati a forzare un po’ la mano e attivarsi loro stessi direttamente nei confronti dei manutentori con richieste e contatti che altrimenti non sarebbero nemmeno stati avviati ne' portati a termine (vedi i guasti, i rinnovi contrattuali, l'analisi dei contratti, la ricerca di nuovi fornitori e le mancate manutenzioni, ecc...). 
 
I motivi possono essere molteplici: forse egli non e' incisivo sapendo di non essere confermato con piena nomina dall’Assemblea già da due anni (ha solo un'incarico "in prorogatio" per la gestione ordinaria), oppure vuoi per i troppi condomini da seguire, vuoi l’età un po’avanzata e vuoi il poco supporto da parte dei suoi collaboratori piu' giovani. 
 

Tutto concorre ad un giudizio non soddisfacente sul suo operato. 

giovedì 13 marzo 2014

12.03.2014 incontro Ascensori con Schindler

Partecipanti: Consiglieri promotori: Mion, Sommacal ; per Schindler: Sig. F. Orlandini (Resp. Comm.le) e Sig. P. Zatta "Region Manager Lombardia" ; Mattei . 
   
SUMMARY: (Rif. seguito Riunione del 13.02.2014 ) Soddisfacente incontro 2hr in loco con i responsabili Schindler organizzato dai Consiglieri, dopo disdetta contrattuale inviata e rottura di una delle 5 funi (129mt ognuna) avvenuta su un'impianto Torre Z (sostituite poi tutte 5). Erano stati richiesti analisi e relazioni anche pro valutazione di rinnovo o meno del contratto. Si e' svolta un'ispezione approfondita ad alcuni impianti. Sarebbe bene che questi incontri con gli ascensoristi si tenessero regolarmente ogni anno, o almeno presenziare alle visite di controllo semestrali obbligatorie. 
  
  In sintesi : 
- relazione Schindler ricevuta in due tempi 
- garanzia originale funi era solo 2 anni, indagine cause rottura non ancora ben identificate dal loro centro qualita' 
- libretti impianto presenti 
- ispezione: alcune lubrificazioni da migliorare e carter para.olio da riposizionare  
- ricevuta proposta rinnovo contratto con riduzione canone quasi del 50% 
- in attesa di proposta per rimborso costo funi sostituite, una parte sara' a loro carico 
- gli interruttori differenziali "a protezione" presenti nel quadro elettrico generale forse non sono proprio adeguati alle specifiche originali/progetto, aspetto da verificare/sistemare (imputabile all'amministrazione, non a Schindler) 

NOTA "dimensionale": ognuno dei 6 impianti in media fa' circa 500 corse al giorno rilevate !

 ALLEGATI: 
- Prima relazione Schindler "stato impianti" (clicca sopra)
- Estratto seconda relazione e proposta nuovo contratto (clicca sopra)
- Tabella costi totali fatture contabilita' Schindler divisi per anno, dal 2006 ad oggi  (clicca sopra)
  
Ringrazio molto il Consigliere Sommacal per le sue competenze tecniche messe a disposizione e il fondamentale contributo apportato, senza il quale decisamente non saremmo stati altrettanto incisivi.

Bisogna purtroppo rilevare che l’Amministratore non supervisiona adeguatamente i fornitori e non li controlla/riprende in modo sollecito, ma neppure reagisce rapidamente attivandosi sulle nuove iniziative che gli vengono suggerite dai Consiglieri, i quali sono quindi obbligati a forzare un po’ la mano e attivarsi loro stessi direttamente nei confronti dei manutentori con richieste e contatti che altrimenti non sarebbero nemmeno stati avviati ne' portati a termine (vedi i guasti, i rinnovi contrattuali, l'analisi dei contratti, la ricerca di nuovi fornitori e le mancate manutenzioni, ecc...). 

I motivi possono essere molteplici: forse egli non e' incisivo sapendo di non essere confermato con piena nomina dall’Assemblea già da due anni (ha solo un'incarico "in prorogatio" per la gestione ordinaria), oppure vuoi per i troppi condomini da seguire, vuoi l’età un po’avanzata e vuoi il poco supporto da parte dei suoi collaboratori piu' giovani. 

Tutto concorre ad un giudizio non soddisfacente sul suo operato. 

(Dott. Luca Mion - Consigliere)